Come modificare Google Suggest per rimuovere suggerimenti diffamanti

0
49
andrea baggio google suggest autocomplete

Sapere come modificare Google Suggest e Autocomplete è un fattore che può influenzare in modo diretto la tua reputazione online

Come prima cosa assicurati che non siano presenti suggerimenti diffamatori accostati al tuo nome o a quello della tua azienda. 

andrea baggio google suggest autocomplete

Nell’era digitale in cui viviamo è fondamentale porre attenzione a Google Suggest, ché può associare il tuo nome a parole potenzialmente lesive per la tua reputazione.

Soprattutto se sei un imprenditore, un professionista, un politico o una persona mediaticamente esposta.  

Tutelarsi è possibile sia imparando come rimuovere un contenuto negativo da Google che come cancellare notizie false dal web. monitoraggio reputazione.

In entrambi i casi è prioritario attivare un sistema di monitoraggio reputazione e un controllo costante di Google Suggest, passando attraverso una comprensione approfondita di come funziona il sistema autocomplete

In questa guida ti fornisco gli strumenti necessari per modificare Google Suggest e rimuovere i suggerimenti diffamanti.

Cos’è Google Suggest

Google Suggest è il sistema utilizzato da Google per rendere più veloce e intuitiva la ricerca, ogni volta che digiti una query. 

Dopo le prime lettere che inserisci, Google ti suggerisce dei termini correlati che completano in modo automatico quella che stai scrivendo.

Questo meccanismo è stato introdotto per la prima volta nel 2007 dai creatori di Google ed è conosciuto anche come Google Autocomplete.

Quali sono i vantaggi di Google Autocomplete

Gli sviluppatori hanno lavorato in termini di velocità, funzionalità e user experience, offrendo agli utenti diversi vantaggi tra cui:

1) Velocità di ricerca: gli analisti di Google hanno calcolato che il completamento automatico riduce la digitalizzazione del 25% e consente quindi un notevole risparmio di tempo.

2) Maggiore comprensione di ricerca: Google Suggest migliora l’interpretazione dell’intento di ricerca, offre suggerimenti settoriali e ti consente di “filtrare” la tua query tra le migliaia di possibili risultati troppo generici, che ti farebbero solo perdere tempo.

3) Aggiornamento dei trend: il suggerimento proposto permette di raggruppare il traffico su alcune parole chiave specifiche, riuscendo a convogliare migliaia di ricerche solo con la digitalizzazione delle stesse. 

In chiave SEO ciò permette a ogni motore di ricerca di far scalare le classifiche delle pagine dei tuoi siti. Così si aggiornano i trend di ricerca.

Come funziona Google Suggest

Il sistema di completamento automatico agisce in base a uno specifico algoritmo che permette di combinare le centinaia di migliaia di possibilità presenti sul Web e collegarle a una serie di parole. 

Per evitare problemi legati al Diritto all’Oblio, Google ha specificato che il termine Suggest non deve essere considerato come un suggerimento ma sotto forma di una serie di previsioni connesse alla ricerca degli utenti. 

Quindi l’eventuale diffamazione non è colpa di Google che suggerisce ma al massimo degli utenti che cercano quella determinata frase.

I segreti dell’algoritmo

Se vuoi comprendere questo concetto ti può essere utile capire su quali basi si fonda l’algoritmo. 

Nel momento in cui digiti le prime lettere di un termine, Google Suggest prenderà come riferimento diversi criteri e parametri che influenzeranno la previsione: 

  • Richieste: se hai già effettuato una query che inizia con la stessa lettera che stai digitando, il suggerimento conterrà la stessa parola che hai cercato prima.
  • Frequenza: riguarda il numero di richieste che prevedono quella determinata parola. Per esempio, se prima di digitare il termine “cucina” vi sono state migliaia di ricerche inerenti a questa realtà, nel momento in cui digiti la lettera “c” ti comparirà probabilmente la parola di riferimento.
  • Attualità: il momento in cui viene digitata una frase influenza il completamento automatico. Se per esempio inizi a digitare la “p” e si è durante una fase di qualificazione dei mondiali di calcio, uno dei possibili suggerimenti potrà essere “partita mondiale”.
  • Luogo: infine altro parametro che viene preso in considerazione è il luogo in cui stai scrivendo. Se quindi sei connesso al tuo account Google, il motore evidenzia quelli che sono i possibili suggerimenti collegati intorno a te.

Quando Google Autocomplete diventa pericoloso

E se il primo suggerimento di Google, quando qualcuno digita il tuo nome o brand, fosse diffamante?

Mario Rossi truffatore. 

Azienda Pincopallo truffa.

In questo caso, la previsione di ricerca può portare gravi conseguenze alla tua attività, dato che incide direttamente sulla web reputation del tuo brand (personale e/o aziendale). 

Ecco perché è vitale comprendere come modificare Google Suggest ed eliminare quel suggerimento. 

La prima cosa da fare è quella di contattare Google attraverso i canali previsti di assistenza o segnalare una previsione come nell’esempio in foto.

segnalare previsioni di ricerca inappropriate da parte di google suggest
Come segnalare previsioni di ricerca inappropriate da parte di Google Suggest

Quasi sempre, però, prima di un intervento diretto sulla rete trascorrono dei tempi molto lunghi: potrebbero volerci anche 24 mesi. 

Il mio consiglio è quello di rivolgersi a professionisti della reputazione online che conoscano le dinamiche di Google Suggest e possano intervenire tutelando la tua identità digitale.

Come modificare Google Suggest Step-by-Step

Vediamo ora come modificare Google Suggest per eliminare errori e suggerimenti lesivi per la tua reputazione.

I passi principali per intervenire sul completamento automatico sono:

1) Controllare la tipologia di parola: Google prevede una serie di termini che sono considerati lesivi e che ne determinano l’eliminazione dal completamento automatico.

2) Analizzare la query: è importante verificare da dove nascono i risultati diffamanti, quindi se è un comportamento dovuto a contenuti di un blog o di un sito internet oppure è una semplice associazione casuale.

3) Effettuare la richiesta di assistenza: Google è molto attento a evitare parole che possono essere diffamanti, ma possono capitare degli errori. Per questo è importante effettuare la richiesta di rimozione direttamente al motore di ricerca.

4) Modificare Google Suggest: utilizza una campagna di marketing reputazionale e gestione della reputazione che associ al tuo nome parole positive e contrarie a quelle diffamanti.

Quali suggerimenti di Google sono ritenuti diffamanti

Per tutelare i suoi utenti da diffamazione ed eventuali danni, negli anni Google ha creato una serie di filtri che intervengono per eliminare le parole lesive che possono essere legate al tuo nome o alla tua azienda:

1) Previsioni sessualmente esplicite: si fa riferimento a termini che prevedono un linguaggio sessualmente esplicito, volgare e osceno e che non sono legati a realtà di natura medica, educativa o scientifica.

2) Suggerimenti che istigano all’odio: sono eliminate e bloccate le previsioni che incitano all’odio di gruppi di etnie o in base alla religione, alla condizione fisica, come la disabilità e alla nazionalità.

3) Suggerimenti che sono violenti: non sono ammesse forme di suggerimenti che contengono un contenuto violento o che incitano a compiere atti di violenza o a banalizzare le atrocità e le vittime di tali azioni.

4) Termini denigratori: vengono limitate anche le previsioni che associano al nome di persone e termini che possono essere denigratori e collegati a molestie, bullismo o caratteristiche sessuali. Inoltre si escludono anche informazioni private che possono essere causa di attività come molestie, furto d’identità e frode finanziaria.

5) Previsioni pericolose: non vengono impiegati suggerimenti che possono causare o che contribuiscono a danni nei confronti di persone e animali.

Se pensi che questa guida ti sia utile, condividila con i tuoi amici: a te non costa niente, per me sarà un onore.