Social network e web reputation, il futuro è arrivato

0
205
Rimuovere informazioni personali da Google

Web reputation: di cosa si tratta

In realtà il nome lascia intuire in modo facile di cosa si tratti, infatti, come avrai capito, per web

reputation si intende la reputazione online di un’azienda o di un brand. Fondamentale capire che

questo non interessa solamente a coloro che operano online. Al giorno d’oggi, infatti, la reputazione

online è il motore per ottenere un miglior giro d’affari per tutti i business. Questo dipende dal fatto che

i clienti passano molto tempo sul web, condividendo spesso ciò che hanno vissuto, questo

comprende quindi il servizio da te erogato. Dato che la reputazione dipende soprattutto da ciò che

raccontano i clienti, o presunti tali, nelle recensioni o nelle discussioni private, il modo migliore per

avere un buon feedback da parte loro, è quello di offrire un ottimo servizio professionale e tentare la

fidelizzazione del cliente. Nonostante questo, però, saranno comunque presenti recensioni negative e

persone che parlano male del tuo brand, ragion per cui dovrai attuare strategie e tattiche per

monitorare e sfruttare a tuo vantaggio questo fenomeno. Per svolgere queste attività sono stati creati

tool specifici ed esistono addirittura figure professionali specializzate nella gestione della reputazione

online. Spesso la scelta più ragionevole è affidare a loro l’oneroso incarico di badare a tutti questi

aspetti.

 

Come costruirsi una buona reputazione

Vista la centralità della propria immagine online per ottenere maggiori introiti, mi pare chiaro sia

necessario capire come costruirla e migliorarla. Esistono molte tecniche per farlo, principalmente a

costo zero, ma è necessario far noto che esistono aziende e professionisti che svolgono solo attività

di questo tipo. Proprio data la sua importanza, molte delle tecniche da applicare richiedono

esperienza e mezzi adeguati. Queste che andremo a elencare, però, saranno applicabili anche da

privati:

 

Cogli le opportunità

A tutti capita di fare errori, specialmente in realtà aziendali complesse, il segreto però

sta nel saperli gestire. Non negare, non mentire, riconosci di aver sbagliato,

impegnati per migliorare il servizio e fai in modo che gli errori diventino sempre meno

frequenti.

Parola d’ordine coerenza

La credibilità e l’affidabilità sono caratteristiche difficili da mantenere, e la loro visibilità

ai clienti è collegata al tempo. Sii coerente ed affidabile per molto tempo e chiunque

riconoscerà la tua professionalità solo sentendo nominare il tuo brand.

Il cliente ha il coltello dalla parte del manico

Come già detto, tutto dipende dalla percezione che si ha del tuo brand. I possibili

clienti sono le persone a cui miri per ampliare il tuo business, ma quest’ultimi saranno

principalmente influenzati dai tuoi attuali o passati clienti. Questo “ciclo” è un ulteriore

motivo per voler sviluppare una reputazione solida e duratura.

Personal branding e lavoro

Il personal branding è un metodo per rendere la propria immagine un brand. Si tratta di tecniche e

strategie per rendere il proprio profilo professionale riconoscibile e affidabile. Un brand personale, per

quanto possa risultare all’apparenza simile a ciò che è un libero professionista, non lo è, esso infatti

prende l’immagine del libero professionista e la trasforma in qualcosa di un più: in un marchio

facilmente riconoscibile, professionale e che rappresenta se stessi nell’interezza. L’idea di base è

quella di pubblicizzarsi nel modo migliore, per apparire come la scelta migliore ai possibili clienti.

Chiaramente però, non si tratta di mentire sul curriculum per ottenere un lavoro che non si sa fare. Il

personal branding consiste nel crearsi una reputazione con costanza e perseveranza, farsi conoscere

dalle giuste figure professionali e nello svolgere ottimamente il proprio lavoro.

Prima di poter svolgere attività e strategie di questo tipo però bisogna raccogliere e schematizzare i

propri dati, compresi interessi, abilità professionali, passioni e sogni. Oltre a citare i propri trascorsi

lavorativi bisogna esaltare i propri obiettivi, per rendere il brand umano e facilmente avvicinabile da

tutti. Oltre a tutto questo dovrai creare un’identità online omogenea ed essere coerente nelle

dichiarazioni tra i vari social network. Inoltre il modo migliore per spiccare è quello di sapersi

migliorare, sempre.

www.baggioandrea.com